Sistemi audio firmati RCF

Nata 70 anni fa, l’azienda emiliana è la preferita dagli artisti più famosi

Settant’anni di esperienza alle spalle rappresentano il principale biglietto da visita di RCF, azienda di Reggio Emilia specializzata nella produzione di sistemi audio professionali. Fondata nel 1949, RCF realizza sistemi complessi per la trasmissione del suono, ma il suo CEO, l’ingegner Arturo Vicari, ama parlare soprattutto di altoparlanti. «è questo apparecchio che trasforma il suono elettrico in qualcosa che sia piacevole ascoltare – dice l’ingegnere – mentre tutta l’elettronica che c’è all’interno serve soltanto per mantenere i livelli dell’emissione. La qualità del suono, però, ripeto, è determinata solo ed esclusivamente dall’altoparlante».
Pur mantenendosi, quindi, al passo con le più moderne evoluzioni tecnologiche del settore, RCF difende strenuamente il valore delle componenti elettromeccaniche che fanno parte del ciclo di produzione del suono: «All’inizio della catena c’è il microfono e alla fine l’altoparlante. Ed è in queste due componenti che siamo assolutamente specialisti», aggiunge Vicari. La competenza nella realizzazione di altoparlanti, come detto, è data dalla lunga storia di questa azienda. Recentemente, però, RCF si è posizionata al top anche nel campo dei microfoni, acquisendo le quote di una società danese leader mondiale del settore. Dice ancora l’ingegner Vicari: «Sono davvero orgoglioso dei livelli raggiunti. Oggi controlliamo il meglio della produzione sia di microfoni che di altoparlanti, e questo fa di noi l’eccellenza a livello mondiale nel settore dei sistemi audio professionali».
Non c’è però soltanto una politica aziendale accorta e una competenza professionale sempre in evoluzione dietro il successo di RCF. C’è anche una parola che raramente si incontra nelle questioni di business: emozione. Un concetto che è parte integrante della attività portata avanti dall’azienda emiliana sin dalla sua nascita e ancor più oggi. «Quello che a noi sta più a cuore – conclude il CEO di RCF – è soprattutto trasmettere emozioni. E ci riusciamo perché non siamo noi a dirlo ma ci viene riconosciuto dai tanti artisti e ingegneri del suono che scelgono di affidarsi ai nostri impianti. Un nome per tutti, Ligabue al megaconcerto di Campovolo». Info: www.rcf.it