Tappi da vino Nomacorc Blue Line plastica riciclata certificata ed economia circolare

Una linea completa di chiusure per il vino che non solo elimina i difetti legati al tappo, ma sostiene lo sviluppo sostenibile promuovendo il riciclaggio della plastica. Stiamo parlando della nuova Nomacorc Blue Line di Vinventions, leader mondiale nelle soluzioni di chiusure per l’industria vinicola con 2,8 miliardi di tappi venduti nel 2020.
La Nomacorc Blue Line è una nuova serie di tappi di cui il 50% della materia prima è ottenuto dal riciclaggio della plastica. Questa percentuale significativa di plastica riciclata nella composizione di questi tappi è certificata ISCC+ tramite un sistema chiamato “Mass Balance”.

 

Con i tappi Blue Line, Vinventions promuove il riciclaggio della plastica dando una seconda vita ai materiali solitamente destinati all’incenerimento, fonte di emissioni di CO2. La gamma Blue Line contribuisce non solo a limitare queste emissioni, ma anche a ridurre l’uso di plastica fossile. Queste nuove chiusure fanno parte dell’approccio più ampio dell’azienda per lo sviluppo sostenibile. Infatti, la gamma Blue Line si aggiunge alla prima gamma con zero impronta di carbonio a base di bio-polimeri di canna da zucchero lanciata nel 2013: la Nomacorc Green Line.

 

Una bottiglia di vino tappata con Nomacorc è la garanzia per il consumatore di bere il frutto del lavoro in cantina senza alcune deviazioni, sempre nel rispetto dell’ambiente. Vinventions ha stabilito obiettivi chiari per il futuro, e nel 2030 il 100% delle sue chiusure sarà rinnovabile, biodegradabile o circolare.

 

Info: www.vinventions.com