Login

Partner dei più importanti editori italiani, da oltre 20 anni

Tyrebirth presenta il futuro del green L’innovativo processo di riciclo ad alto rendimento degli pneumatici fuori uso

Una start-up innovativa nata nel 2017 dalla lungimiranza di 5 aziende italiane che hanno creduto in una ricerca effettuata dall’Università di Firenze. La grande competenza del team Tyrebirth dà vita ad un nuovo e innovativo processo di riciclo ad altissimo rendimento degli pneumatici fuori uso (PFU), con cui si riesce ad ottenere prodotti solidi, liquidi e gassosi, quali Carbon black, Acciao, Olio combustibile e Gas gpl. È facile rendersi conto di come l’impiego del rivoluzionario processo targato Tyrebirth sia di beneficio all’intero ecosistema, basti pensare che ogni anno in Europa vengono sostituiti quasi 400 milioni di pneumatici e che il loro incenerimento, ove non venga effettuato il trituramento per ricavarne polverino o granuli, rappresenta un evidente problema di ecosostenibilità. In questo contesto, Tyrebirth, nel 2018, realizza il primo impianto industriale sperimentale, il “prototipo” con il quale sono stati avviati i test con PFU di diverse tipologie e dimensioni, con quantitativi di materiale trattato sempre crescenti. Nel 2019, come da sua pianificazione strategica, Tyrebirth ha completato, nello stabilimento di Piombino, la realizzazione dell’impianto nella sua configurazione finale, in grado di trattare 280 kg/h di PFU per linea. Il processo Tyrebirth con termolisi a microonde è un processo “full green” ad impatto ambientale zero, dunque con grandi vantaggi ecologici rispetto ai processi di pirolisi classica, e garantisce maggiore qualità dei prodotti ottenuti che possono essere direttamente commercializzati senza necessità di ulteriori trattamenti. Info: www.tyrebirth.com