Login

Partner dei più importanti editori italiani, da oltre 20 anni

Venanzieffe, la visione green di un’azienda orgogliosamente rimasta a conduzione familiare

«Noi non parliamo di rifiuti. Piuttosto usiamo la parola risorsa, in quanto da questi elementi possono nascere nuovi prodotti». Le parole di Paolo Venanzi sono misurate ma dirette. Lui e la sorella Lisa assieme ai corrispettivi coniugi, sono rappresentanti della terza generazione di una famiglia che ha dedicato oltre 60 anni a temi come l’economia circolare, il riutilizzo dei rifiuti e la sostenibilità. Tutto ebbe inizio grazie al nonno Paolo: «Un giorno, per caso, fu convinto da un cliente a trasportare olio esausto all’impianto di rigenerazione; fu lungimirante nel cogliere l’opportunità di entrare nel settore degli oli usati». Sarà questo un giorno che segnerà l’esistenza di Paolo Venanzi senior e il suo lavoro. Sarà il figlio Franco, che affiancò il padre già all’età di 18 anni, ad ereditare l’attività e a dare nuovo impulso all’azienda, di cui oggi è amministratore, affiancato da sempre dalla moglie e dai cognati. Venanzieffe srl è una realtà riconosciuta a livello nazionale per la qualità dei propri servizi nella gestione dei rifiuti, specializzata in particolare in oli esausti, emulsioni, batterie, rifiuti da officina e carrozzeria, e rifiuti industriali oltre a consulenza tecnica e amministrativa. «Andiamo da chi “produce” questi prodotti partendo dalla nostra sede di Parabiago, nell’alto Milanese. Con i nostri mezzi effettuiamo parecchi ritiri ogni giorno». L’evoluzione nel settore è stata notevole e la Venanzieffe è sempre attenta ai temi ambientali, anche in azienda. Ma il vero punto d’orgoglio è rappresentato dall’essere ancora una realtà a conduzione familiare: «Siamo tra le poche aziende del settore ad essere rimaste indipendenti. Questo per noi è un grande vanto». Info: www.venanzieffe.it