Login

Partner dei più importanti editori italiani, da oltre 20 anni

Xella investe e vince in sostenibilità. Il gruppo Xella ottiene il migliore rating di sostenibilità nel settore delle costruzioni

«Xella, azienda produttrice di soluzioni isolanti e sistemi costruttivi di elevatissima qualità, investe a favore della sostenibilità»

Importanti investimenti per lo stabilimento di Atella (PZ)

 

L’importante agenzia europea di rating ESG Sustainalytics ha recentemente assegnato al Gruppo Xella – protagonista di assoluto rilievo nel mercato globale dei materiali da costruzione in calcestruzzo aerato autoclavato — un rating di sostenibilità di 18,3 punti. Tale risultato posiziona il Gruppo Xella al primo posto tra tutte le 115 aziende del settore delle costruzioni valutate da Sustainalytics, che ha preso in analisi molteplici aspetti relativi alla sostenibilità ambientale, responsabilità sociale e governance.

Il rating ha messo in luce in particolare l’utilizzo efficiente delle materie prime all’interno dei processi produttivi: Xella, infatti, è una delle poche aziende produttrici di materiali da costruzione con un consolidato processo per la riduzione al minimo degli scarti di produzione, che vengono puntualmente recuperati e rimessi in circolo.

I blocchi in calcestruzzo aerato autoclavato e pannelli isolanti minerali prodotti da Xella sono concepiti per soddisfare le più variegate esigenze costruttive e di ristrutturazione, in maniera efficiente, sostenibile e utilizzando materie prime di origine naturale.

In Italia, Xella è presente con la sede commerciale e amministrativa a Grassobbio (BG) e due poli produttivi: uno a Pontenure (PC), annoverato fra i siti produttivi più all’avanguardia nel panorama europeo, e uno ad Atella (PZ), attivo da luglio 2019 in seguito alla fusione per incorporazione di Doc Airconcrete di Atella in Xella Italia.

Investimenti in tecnologie all’avanguardia per un miglioramento costante

In particolare, sull’impianto di Atella l’azienda sta portando avanti costanti investimenti, con l’obiettivo di ottimizzare sistemi e tecnologie di produzione per adeguarsi agli elevati standard qualitativi del Gruppo Xella e, allo stesso tempo, diventare sempre più sostenibili.

Gli investimenti fatti nel 2020 hanno permesso di concretizzare un significativo potenziamento degli impianti e un miglioramento del sistema di recupero dell’energia, portando all’abbattimento del 35% delle emissioni di CO2 e al recupero della quasi totalità delle acque di scarico.

Per il 2021, nonostante l’impatto dell’emergenza sanitaria sull’attività, l’azienda prevede ulteriori investimenti per la realizzazione di un impianto fotovoltaico, che arriverà a coprire il 60-65% del fabbisogno energetico dell’impianto produttivo di Atella e per il potenziamento dei software di gestione dei macchinari.

Inoltre, nel prossimo anno è previsto l’inserimento di nuove figure professionali con specifiche competenze, oltre a percorsi di crescita e di formazione professionale dedicati al personale esistente, nell’ottica dello sviluppo e della valorizzazione delle risorse umane. Quest’ultimo è un tema fondamentale a livello sia locale che di Gruppo, tanto che Xella ha ottenuto il rating migliore nel settore delle costruzioni anche nell’ambito “Capitale umano”.

Xella Italia, che impiega attualmente 128 persone di cui 40 nello stabilimento di Atella, attribuisce la massima priorità alla sicurezza sul lavoro.

«Siamo molto soddisfatti della valutazione di ESG Sustainalytics» dichiara Marco Paolini, CEO di Xella Italia S.r.l. «Questo risultato conferma che siamo sulla strada giusta. In ogni ambito, dai prodotti e servizi, ai processi di produzione e gestione, all’interazione con i nostri fornitori e gli stakeholder, l’ambiente e le risorse umane sono al centro di ogni attività. La buona valutazione ottenuta è una conferma del lavoro fin qui svolto e allo stesso tempo una motivazione per noi a migliorare ulteriormente».

Soluzioni per un’edilizia sostenibile, efficiente e sicura

Xella sviluppa e produce sistemi di alta qualità per il mercato delle costruzioni e dell’isolamento termico. I blocchi in calcestruzzo aerato autoclavato Ytong, i pannelli isolanti Multipor, unitamente all’ampia offerta di rasanti, malte e intonaci, costituiscono un sistema costruttivo completo, funzionale a tutte le applicazioni edilizie.

La certificazione EPD, basata sull’intero ciclo di vita del prodotto, attesta con parametri oggettivi l’eccellenza del profilo ambientale dei sistemi Ytong, comprovandone la sostenibilità, la eco-compatibilità e l’impatto ambientale minimo per la sua produzione in relazione all’intero ciclo di vita del prodotto a fronte di prestazioni tecniche ottimali in termini di resistenza, leggerezza, salubrità, traspirabilità, capacità isolante e sicurezza antincendio e antisismica, per un’edilizia sempre più vicina e attenta al benessere dell’uomo e del costruire sostenibile.

L’origine naturale delle materie prime impiegate, unita all’elevato standard qualitativo degli impianti di produzione, hanno permesso ai prodotti Xella di ottenere le più importanti certificazioni relative a standard di ecologia e sostenibilità, consentendone l’utilizzo nella bioedilizia. I sistemi Ytong e Multipor rispettano i criteri ambientali minimi CAM, necessari per accedere agli incentivi fiscali del Superbonus 110%. In quest’ottica, i sistemi Ytong e i pannelli Multipor offrono prestazioni di assoluta eccellenza in ambito di isolamento termico per la riqualificazione energetica degli edifici e soluzioni ottimali per realizzare pareti portanti, tamponamenti e divisori in zone ad alta sismicità con Ytong, rispondenti a quanto prescritto per i lavori di miglioramento sismico degli edifici coperti dalle agevolazioni fiscali del Sismabonus.

I servizi di consulenza, supporto e formazione tecnica dei professionisti di tutta la filiera sono da sempre una priorità dell’azienda, che da qualche anno ha dato vita anche ad un centro di formazione “Academy” presso la sede di Pontenure (PC) in cui si svolgono corsi di formazione continua teorica e pratica sui materiali, sulle applicazioni e sulle tecniche di posa, iniziativa che è in progetto anche presso lo stabilimento di Atella (PZ). Info: www.ytong.it