SALUMIFICIO BRUGNOLO DAL 1951

 

Un’azienda familiare che porta le bonta’ venete in tutt’italia

 

 

La storia del Salumificio Brugnolo, che oggi vanta la leadership assoluta in una regione fortemente caratterizzata dal punto di vista gastronomico come il Veneto, inizia nel 1951, quando il fondatore Mario Brugnolo ha soltanto 19 anni ma già da 7 lavora come garzone in macelleria. Pur giovanissimo, Mario decide di intraprendere l’avventura dell’attività in proprio, inaugura un primo punto vendita di carne, a Peraga di Vigonza, e appena 3 anni dopo è già il titolare di ben 2 negozi situati nella città di Padova. Da allora il Salumificio Brugnolo vive un processo di crescita continua. Mario e Mirella (sua moglie), portano avanti l’attività insieme e con grande entusiasmo. Nel 1975, aprono un laboratorio artigianale per la lavorazione delle carni nel terreno di famiglia e successivamente un nuovo stabilimento che ancora oggi è attivo a ciclo continuo.
Il Salumificio vanta oggi 2 siti produttivi, uno a Vigonza (Pd) che è anche la sede e uno a Porto Viro (Ro), 4 brand commerciali, 180 referenze di gamma e realizza settimanalmente 170.000 Kg di prodotti che vanno dai salami alle soppressate, dai würstel alla pancetta, dalla porchetta fino ai prosciutti e molto altro ancora. A portare avanti la gestione è il genero Giancarlo insieme alla moglie Emanuela e dal socio Filippo Marangon e l’azienda mantiene alti i propri standard, sia dal punto di vista qualitativo, certificato dalle più importanti attestazioni di qualità e sicurezza richiesti, che da quello organizzativo, distribuendo giornalmente in 20 regioni. Il gruppo Brugnolo si è anche contraddistinto per la vicinanza al mondo dello sport e l’apporto fornito alla Pallavolo Padova, che gioca in Superlega A1. Info:
www.salumificiobrugnolo.it