Login

Partner dei più importanti editori italiani, da oltre 20 anni

ARTROSI: NUOVE CURE

L’esperienza del Dr. Gaetano Carriere Specialista in Ortopedia e Chirurgia della Mano, il Dr. Carriere utilizza una tecnica con cellule mesenchimali, prelevate in anestesia locale mediante mini-liposuzione dell’adipe addominale, filtrate e purificate. “Vengono poi infiltrate nelle articolazioni da trattare (anca, ginocchio, spalla, ecc.) e usate anche per tendiniti e fascite plantare. Sviluppano una duratura azione antinfiammatoria e antidolorifica ed un effetto rigenerativo sulla cartilagine articolare”. www.gaetanocarriere.it

La Focal Laser Ablation per preservare le normali funzioni della prostata

Il Dr. Federico Guercini insieme al collega Massimo Porena a Washington per presentare la ricerca legata ai risultati nel trattamento del tumore   Per presentare i risultati della Focal Laser Ablation (FLA) è stato a Washington al 12esimo simposio “Focal therapy and imaging”. Il Dr. Federico Guercini negli Stati Uniti ha parlato del trattamento del tumore della prostata attraverso la FLA: «Se da una parte la FLA può essere considerata una nuova arma terapeutica contro il cancro della prostata, nei soggetti a basso e medio rischio, dall’altra ha mostrato eccellenti risultati funzionali sul mantenimento dell’erezione e della continenza urinaria, risultati migliori rispetto ai trattamenti radicali convenzionali (chirurgia o radioterapia) e altre terapie focali. La FLA può essere suggerita come ponte di trattamento attivo tra sorveglianza attiva e terapia radicale». Come funziona? «La FLA prevede l’uso di una fibra ottica da 300 micron […]

Il Body shaping e l’effetto Onda

Si chiama Onda Coolwaves ed è una rivoluzione nel campo del bodyshaping. È la nuova tecnologia che, grazie all’emissione controllata di microonde, permette di trattare tre dei principali inestetismi del corpo: cellulite, lassità cutanea e adiposità localizzata. «È – dice la Dr.ssa Benedetta Salsi – una tecnologia tutta italiana, innovativa e non invasiva, che ottiene risultati significativi in 4 sedute con cadenza mensile». Annuciato anche lo sviluppo di un manipolo per trattare l’adiposità del sottomento: «Le microonde scaldano il tessuto adiposo in maniera selettiva e sicura».

Le ultime novità in merito alle protesi di anca e ginocchio mini-invasive

Specializzato nella chirurgia dell’arto inferiore, il Dr. Francesco Barcaro punta l’attenzione sul ricorso alla robotica e all’anestesia loco-regionale   Il Dr. Francesco Barcaro negli anni si è specializzato nella chirurgia dell’arto inferiore e del ginocchio. Un’esperienza che gli consente di essere uno dei maggiori esperti per le protesi di anca e ginocchio: «Interventi – dice – effettuati in modo mini-invasivo e per via anteriore, senza interessare il muscolo. Ciò permette al paziente di poter riprendere le prime attività motorie già nel pomeriggio qualora l’intervento sia eseguito la mattina». Le protesi di anca e ginocchio consistono sostanzialmente nella sostituzione delle componenti danneggiate dell’articolazione attraverso parti che riproducono le principali funzioni originarie. «Da circa un anno, poi, è stata introdotta la chirurgia robotica, più precisa perché permette di ricostruire, con uno speciale software, non solo i procedimenti essenziali dell’operazione ma anche le sue risultanze, […]

La chirurgia endoscopica e le diverse applicazioni nel campo delle patologie maxillo facciali

Dalla traumatologia alla neoplastica: l’esperienza diretta sul campo del Prof. Evaristo Belli   La chirurgia endoscopica, nata per trattare le patologie disventilatorie, col tempo è stata applicata a tutte le chirurgie maxillo facciali. Attraverso tale tecnologia è ora possibile approcciare in modo mininvasivo le diverse patologie: dalla traumatologia alla malformativa, dalla neoplastica alla chirurgia orale. «Di sicuro – spiega il Prof. Evaristo Belli – le patologie che coinvolgono primariamente il naso ed i seni paranasali hanno risentito positivamente di tale evoluzione». Sinusopatie, difficoltà respiratorie, roncopatie, sleep apnea syndrome e neoformazioni benigne e maligne dei seni paranasali trovano la massima applicazione di questa tecnologia. «Le neoformazioni del complesso naso etmoidali senza o con coinvolgimento del basicranio erano prima trattate con interventi trans facciali o trans-cranio facciali, con evidenti reliquati estetici e funzionali che necessitavano di decorsi post-operatori lunghi». Un ulteriore balzo in avanti […]

L’iperplasia prostatica benigna e l’intervento attraverso l’utilizzo del laser ad Olmio

L’esperienza del Dr. Manlio Cappa: «Ecco spiegati i diversi vantaggi di questa tecnica»   L’ipertrofia o iperplasia prostatica benigna è caratterizzata dall’ingrossamento della ghiandola prostatica. «È una patologia molto comune negli uomini – spiega il Dr. Manlio Cappa – secondo recenti studi, colpisce il 5-10% degli uomini dopo i 40 anni e oltre l’80% dopo i 70-80 anni, ma produce sintomi solo nella metà dei soggetti». L’ingrossamento della ghiandola prostatica porta due sintomi: quelli urinari di tipo ostruttivo e quelli di tipo irritativo. Spesso per la diagnosi dell’iperplasia prostatica benigna è sufficiente una visita urologica con esplorazione rettale digitale. «Per avere un quadro più completo, il medico può prevedere altri esami, utili a monitorare il flusso urinario e accertare un eventuale mancato svuotamento della vescica, stabilendo l’esatto volume prostatico nel caso in cui si rendesse necessario un intervento disostruttivo». Dagli anni ’90 […]

Cataratta, quando intervenire per ritrovare le piena funzionalità visiva

La tecnica è di tipo chirurgico, come sottolinea il Prof. Vincenzo Scorcia. Facoemulsificazione, laser a femtosecondi e Premium IOLs le ultime novità   La cataratta è la progressiva opacizzazione del cristallino, principale lente che permette di focalizzare i raggi luminosi e le immagini sulla retina. Sebbene sia una patologia senile, non sono rari i casi in pazienti più giovani. La terapia è chirurgica ed è indicata in tutti i casi in cui tale opacità non consenta lo svolgimento della normale attività quotidiana. «L’intervento – spiega il Prof. Vincenzo Scorcia – consiste nell’asportare il cristallino opacizzato e nella sostituzione con uno artificiale di materiale plastico o lente intraoculare (IOL), con il ripristino della normale visione in tempi rapidi e con elevata sicurezza. La tecnica di riferimento è la facoemulsificazione, che sfrutta l’energia degli ultrasuoni per frammentare ed aspirare il cristallino». Una recente evoluzione […]

Protesi della caviglia, ecco i casi nei quali è possibile di ricorrere a questo tipo di impianto

Il parere del Dottor Attilio Basile: «Allevia il dolore e favorisce un movimento regolare»   La protesi alla caviglia è di fatto una caviglia artificiale impiantata nei casi in cui la malattia artrosica determini la degenerazione irreversibile dell’articolazione. Oltre ad alleviare il dolore, permette il regolare movimento della caviglia. «L’intervento di impianto – spiega il Dr. Attilio Basile – è preso in considerazione nei casi in cui il paziente è afflitto da dolore severo e cronico, resistente ai trattamenti fisioterapici e medici, determinando la compromissione delle abituali funzioni. La procedura chirurgica può essere eseguita in anestesia loco-regionale. L’incisione viene effettuata anteriormente o lateralmente in base al tipo di protesi. Con strumentario di precisione si rimuove l’articolazione malata, permettendo l’inserimento delle componenti protesiche, costituite da leghe metalliche e da un tipo di plastica molto resistente, il polietilene». Cosa succede dopo l’operazione? «Viene applicato […]

Tecniche mininvasive nella chirurgia vertebrale: il Dr. Maida

Neurochirurgo e Resp. della U. O. di Chirurgia Vertebrale presso l’Osp. S. M. Maddalena (Occhiobello-RO), il Dr. Giuseppe Maida si occupa da 20 anni di chirurgia della colonna vertebrale, principalmente per patologia artrosica. Utilizzando tecniche microchirurgiche e mininvasive, tratta patologie come ernia discale, stenosi del canale, discopatia, spondilolistesi. Effettua interventi protesici volti alla fusione vertebrale o al ripristino della motilità vertebrale, con tecnologie innovative che consentono tempi di degenza più brevi. www.giuseppemaida.it

PROCTOLOGIA: IL DR. GIOVANNINI

Sintomi, diagnosi e terapie per l’evacuazione ostruita Per tante persone l’evacuazione è un momento di complessa gestione in quanto questa funzione così naturale è il prodotto di una corretta conformazione degli organi pelvici, del loro corretto rapporto e della corretta funzione. Il Dr. Matteo Giovannini, Medico Chirurgo specializzato in Proctologia, spiega che «Chi soffre di questa problematica manifesta una significativa difficoltà all’espulsione di feci: i sintomi principali sono eccessiva spinta evacuativa, dolore durante l’evacuazione, tenesmo rettale, sensazione di pesantezza perineale in posizione eretta, ecc. La diagnostica è volta allo studio morfologico degli organi pelvici ed alla definizione della funzione muscolare: le terapie vedono quindi gestioni riabilitative esclusive, gestioni chirurgiche esclusive ed approcci combinati. È una problematica che non può essere affrontata in maniera approssimativa e richiede la supervisione di uno Specialista».