X
Naviga
Lunedì, 22 Aprile 2024

Il network di riferimento per le aziende italiane

ALIT Technologies: dove chimica e meccanica si incontrano nel segno dell’internazionalizzazione

ALIT Technologies nasce nel veronese nel 2004 come distributore di prodotti chimici per il trattamento superficiale dell’alluminio. Nel corso degli anni ha ampliato la sua offerta con prodotti chimici di propria produzione per la sverniciatura industriale dei metalli, arrivando a sviluppare anche soluzioni impiantistiche per garantire un utilizzo adeguato dei prodotti svernicianti. ALIT è oggi in grado di offrire al mercato soluzioni complete di sverniciatura chimica dei metalli, dall’impianto al prodotto chimico più adeguato.

ALIT ha da sempre avuto una particolare vocazione all’internazionalizzazione: negli anni ha dato vita a sinergie con affermate realtà internazionali, siglando accordi di distribuzione esclusivi per portare i propri prodotti nel mercato mondiale. Grazie a tali sinergie, ALIT vanta una corroborata presenza in tutta l’area europea e numerosi contatti nel resto del mondo. La strategia di ALIT si basa sull’ascolto delle esigenze del mercato al fine di creare prodotti che siano in grado di soddisfarle. Ciò si traduce nella produzione di impianti altamente performanti e prodotti chimici di qualità e, soprattutto, ecosostenibili!

ALIT, infatti, crede nell’uso di una chimica efficiente e a basso impatto, che possa contribuire al riutilizzo di manufatti metallici e diminuire gli sprechi. La possibilità di produrre internamente prodotti chimici e impianti rende ALIT un’azienda unica nel suo settore ed in grado di fornire soluzioni complete al cliente finale.

Info: www.alit-tech.com

Transpotec Logitec & Next Mobility Exhibition: la logistica e il trasporto, in Italia, raddoppiano

Salone del Mobile.Milano 2024: sostenibilità e integrazione tecnologica al centro delle nuove tendenze del design

KEY – The Energy Transition Expo 2024: l’energia pulita ed efficiente come driver per il progresso in chiave “green”

Industria 5.0: l’uomo al centro. La quinta rivoluzione industriale riporta il focus della produttività sulla persona

Privacy Policy