X
Naviga
Giovedì, 8 Dicembre 2022

Il network di riferimento per le aziende italiane

Frigotherm Ferrari, soluzioni evolute per addomesticare i “mangiatori di corrente”

Gli impianti frigoriferi sono tra i più energivori e se prima i loro consumi erano accettati come dato di fatto fisiologico e immodificabile, dopo l’aumento esponenziale delle tariffe sorge una domanda: è davvero così?
Certamente no.
La maggior parte degli impianti è infatti priva di sistemi di regolazione veramente evoluti e di un sistema per il monitoraggio dei flussi energetici; la politica energetica viene a volte gestita “a pancia”.
Si può fare meglio?
Certamente sì.
Frigotherm Ferrari ha investito sulle competenze, su progettisti in grado di coniugare esperienza e capacità innovativa; ha investito in tecnologia, dando vita a un ramo aziendale specializzato in automazione e software SCADA; ancora, ha investito in soluzioni per monitorare flussi energetici e indici di prestazione. Grazie ai suoi esperti nella gestione dell’energia, ha messo a punto strumenti all’avanguardia per effettuare statistiche e diagnosi energetiche che permettono di individuare gli interventi correttivi immediatamente applicabili e quelli da pianificare nel tempo. Per offrire una capillare presenza sul territorio ha instaurato una partnership con Frigo Point, importante azienda specializzata nell’assistenza tecnica con sedi a Ceggia (VE), Cerea (VR) e Altedo (BO). In questo particolare momento storico Frigotherm Ferrari sta mettendo in campo ogni risorsa per vincere la sfida della sostenibilità energetica e “addomesticare” uno dei più affamati divoratori di energia elettrica dell’industria. Info: www.frigothermferrari.com

PNRR, a che punto siamo? Un bilancio di fine anno sugli obiettivi raggiunti, le misure adottate, i progetti in corso

La refrigerazione verso soluzioni sempre più “green” ed efficienti: novità tecnologiche per uno sviluppo sostenibile

Healthcare 4.0: alla fiera MEDICA, le tecnologie mediche più all’avanguardia per una sanità sempre più efficiente

Ecomondo 2022: la transizione ecologica passa da Rimini. Innovazione e iniziative per un futuro più “green”

Privacy Policy