X
Naviga
Sabato, 26 Novembre 2022

Il network di riferimento per le aziende italiane

Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma: Innovando

Innovazione digitale e tecnologica, riutilizzo, riciclo e recupero sono i fondamenti di una società sostenibile

 

Cresce sempre più la necessità di governare le risorse a nostra disposizione in modo sostenibile, ma la legislazione e le complicazioni burocratiche non semplificano il lavoro alle imprese. Ecco perché stanno diventando fondamentali le realtà come Innovando S.r.l., una PMI Innovativa con sede a Vicenza, certificata UNI EN ISO 9001:2015 e operante in tutta Europa, che si pone come partner per offrire soluzioni collettive ad aziende e operatori del settore rifiuti per gestire al meglio il loro recupero e smaltimento, garantendo conformità e assistenza normativa.
I pilastri della strategia di Innovando sono «Innovazione digitale, innovazione tecnologica, riutilizzo, riciclo e recupero», come espresso da Carlo Alberto Maggiolo, COO della società.

 

«L’innovazione digitale – afferma Maggiolo – è fondamentale per permettere ai produttori e ai gestori, tramite il coinvolgimento di tutti gli stakeholder della filiera su un’unica piattaforma, di monitorare e tracciare il ciclo vitale dei rifiuti che producono. Oltre ad essere una nostra responsabilità, tale consapevolezza ci permette di analizzare le fasi e capire dov’è possibile intervenire per ottimizzare il ciclo, risparmiando risorse ambientali ed economiche, entrando in una ottica di data-driven».

 

«L’innovazione digitale – aggiunge Francesco di Pierro, Business Development Manager – in una realtà come Innovando permette di standardizzare i processi interni, ottimizzare tempo e risorse, monitorare quotidianamente il lavoro che facciamo. Ci permette di fare ciò che anche altre realtà provano a fare, ma meglio e prima».
Lo testimonia iSystem, una soluzione cloud per gestire al meglio il flusso di informazioni della filiera operativa. La piattaforma software proprietaria traccia tutte le movimentazioni dei rifiuti, coinvolgendo i diversi operatori della filiera, garantendo la massima trasparenza dei processi e l’ottimizzazione della pianificazione dei flussi, nonché fornisce indicatori di prestazione (KPI) essenziali per le diverse esigenze di monitoraggio, pianificazione e rendicontazione ivi compresi dati di impatto ambientale in real-time.
Senza ricerca non c’è innovazione, e senza innovazione non può esserci progresso. In altre parole, non può esserci gestione dei rifiuti senza iSystem, un sistema integrato di controllo e tracciabilità in grado di assicurare una gestione trasparente e strutturata, che si traduce anzitutto nella piena tracciabilità del rifiuto, a partire dalla fase di raccolta fino al successivo recupero.
Il Direttore Commerciale Christian Zingaro spiega che «La piattaforma è strutturata appositamente per permettere un Global Service efficiente e che risponda a tutte le esigenze delle aziende produttrici di rifiuti, ma con sensibilità all’impatto ambientale e con esigenze di comunicazione verso tutti gli
stakeholder».

 

Ma come i fondatori di Innovando affermano, l’innovazione digitale va accompagnata dall’innovazione tecnologica.
Una delle principali iniziative è quella di Rubber Conversion. Grazie al suo innovativo e brevettato processo di devulcanizzazione, gli scarti di gomma ritornano ad essere materia prima. Questa tecnologia è stata dichiarata la più promettente per il riutilizzo della gomma derivata dai PFU in prodotti di alta qualità ed è stata premiata dal Circular Economy Network (2018) e dalla Camera di Commercio e Industria Italiana nel Regno Unito con il Premio Keynes Sraffa (2019). La società ha appena concluso un round di investimenti da 2,5 milioni di euro con l’ingresso nel capitale di CDP Venture Capital e LIFTT S.p.A.

 

L’innovazione tecnologica si unisce anche al mondo del recupero energetico da rifiuti, settore nel quale Innovando opera da diversi anni. Grazie ad accordi con i migliori player a livello mondiale nella produzione di combustibili secondari, il gruppo commerciale si occupa di ricercare i materiali da rifiuti più idonei a soddisfare le esigenze tecniche dei suoi clienti. «Tale risorsa – afferma il Supply Chain Manager David Denti – permette di evitare il conferimento di rifiuti nelle discariche, ma soprattutto di ottemperare ad esigenze energetiche in continua crescita, sfruttando impianti di produzione di energia altamente tecnologici con sistemi all’avanguardia di abbattimento delle emissioni, conseguendo vantaggi economici e ambientali».
Con una struttura di servizi innovativi e specializzati come quelli di Innovando, gli obiettivi annunciati da Christian Zingaro, direttore commerciale della società, appaiono realistici: «Triplicare il fatturato nei prossimi tre anni».

 

Info: innovandotech.com

La refrigerazione verso soluzioni sempre più “green” ed efficienti: novità tecnologiche per uno sviluppo sostenibile

Healthcare 4.0: alla fiera MEDICA, le tecnologie mediche più all’avanguardia per una sanità sempre più efficiente

Ecomondo 2022: la transizione ecologica passa da Rimini. Innovazione e iniziative per un futuro più “green”

Sicurezza, fondamentale alleata di ogni impresa. Consulenza mirata e tecnologie avanzate a tutela dei lavoratori

Privacy Policy