X
Naviga
Lunedì, 22 Aprile 2024

Il network di riferimento per le aziende italiane

True Design, l’azienda giovane con 40 anni di esperienza, crea innovativi complementi d’arredo

Fondata in Veneto nel 1983 e partita con la produzione di sedute nei teatri e nei luoghi di spettacolo, True Design si è evoluta con una particolare propensione al mondo ufficio, contract e hospitality, fino ad aprirsi anche al settore domestico; esporta ora mobili, complementi e accessori per l’arredo in tutto il mondo. I titolari, i tre fratelli Lorenzo, Alessandro e Francesco Maniero, custodiscono una storia di eccellenza manifatturiera, integrandola con una visione dinamica e talvolta irriverente, unendo voglia di divertirsi lavorando a grande professionalità e dedizione. Nel 2014 True Design inizia la collaborazione con l’architetto Aldo Parisotto nel ruolo di art director dell’azienda.

 

 

Il brand è connotato dall’alta qualità estetica e funzionale dei prodotti, dalla grande attenzione per i dettagli e per la selezione di materiali, colori e finiture, e si distingue per la spiccata propensione alla customizzazione e alla produzione “su misura”. La proposta si compone di una vasta offerta di sedute, tavoli, mobili contenitori, librerie, pannelli divisori e accessori, pensati per arredare postazioni di lavoro, aree di sosta e di condivisione, lounge, in casa come in ufficio, e spazi pubblici commerciali o destinati all’hospitality. Tutti i prodotti, disegnati e sviluppati da designer quali Defne Koz, Francesco Favaretto and Partners, Parisotto+Formenton, E-ggs, Claesson Koivisto Rune, Leonardo Rossano, 967Arch e Luciano Dell’Orefice sono prodotti in Italia con massima attenzione ai dettagli, al controllo qualità e alla sostenibilità.

 

 

Info: www.truedesign.it

Transpotec Logitec & Next Mobility Exhibition: la logistica e il trasporto, in Italia, raddoppiano

Salone del Mobile.Milano 2024: sostenibilità e integrazione tecnologica al centro delle nuove tendenze del design

KEY – The Energy Transition Expo 2024: l’energia pulita ed efficiente come driver per il progresso in chiave “green”

Industria 5.0: l’uomo al centro. La quinta rivoluzione industriale riporta il focus della produttività sulla persona

Privacy Policy