X
Naviga
Lunedì, 24 Giugno 2024

Il network di riferimento per le aziende italiane

Evoluzione costante per il Gruppo WITTENSTEIN. Non più solo riduttori, ma soluzioni di trasmissione meccatroniche complete al servizio anche dell’industria 4.0

Che si tratti di costruttori di macchine o di utilizzatori finali, il mercato richiede sempre di più componenti che consentano di attuare una manutenzione predittiva, un controllo dell’impianto in tempo reale da remoto, l’identificazione dei potenziali difetti di produzione ancor prima del loro manifestarsi. Questo perché è diventata ancora più forte l’esigenza di aumentare la produttività, anche in ottica di sostenibilità e risparmio energetico, con riduzione delle non conformità ed eventuali fermi macchina, nonché la diminuzione degli errori in fase di set-up. Il Gruppo WITTENSTEIN sta sviluppando componenti e servizi in grado di offrire tutto questo. Si passa dai servizi sviluppati dal team di specialisti in sensoristica, elettronica, software, dati e cloud del Digitalization Center, all’utilizzo di digital twins, a veri e propri riduttori parlanti che permettono di sfruttare al meglio le opportunità che l’Industria 4.0 offre. Una soluzione che segna un ulteriore passaggio da competenze principalmente meccaniche a meccatroniche e in linea con i trend di mercato è senza dubbio il riduttore smart con funzionalità “cynapse®”, dotato di sensoristica integrata, capacità di analisi dei dati e interfaccia IO-Link. Uno strumento prezioso per registrare in modo diretto i valori rilevanti per il processo quali temperatura, vibrazioni, accelerazione e posizione di montaggio. Un componente per monitorare i rispettivi valori di soglia configurabili individualmente; impresa spesso ardua nella pratica, perché non è facile stabilire, ad esempio, il livello di vibrazioni considerato “normale” o la forza di accelerazione oltre la quale fare scattare un allarme per vibrazioni eccessive. E ciò è reso possibile anche in contesti di processo caratterizzati da forte variabilità delle caratteristiche delle materie prime lavorate. cynapse® consente di produrre in modo più sostenibile, senza scarti e con un miglior utilizzo delle materie prime e delle risorse. Anche la verifica in macchina dei dati di progetto sul primo impianto fornisce la possibilità di ottimizzare il dimensionamento dei componenti, migliorando l’efficienza energetica dei processi. Intervenendo tempestivamente sull’impianto a fronte di segnali anomali si possono eliminare guasti e malfunzionamenti al loro insorgere, prima che causino danni rilevanti, contenendo molti costi indiretti, dal fermo di produzione alle onerose trasferte o interventi in regime di emergenza. Info: www.wittenstein.it

Safety Expo 2024: sicurezza sul lavoro al centro della crescita sostenibile e responsabile delle imprese

Industria 5.0: l’uomo al centro. La quinta rivoluzione industriale riporta il focus della produttività sulla persona

Obiettivo Net Zero: un traguardo raggiungibile. Il mondo delle imprese investe in soluzioni e processi “green”

Al Festival dell’Economia di Trento 2024 si fa il punto della situazione sulle sfide economiche e sociali del nostro tempo

Privacy Policy