X
Naviga
Mercoledì, 30 Novembre 2022

Il network di riferimento per le aziende italiane

Kiwitron: la sua forza è la multicompetenza tecnologica

Eccellenza, creatività, persone. Una realtà al passo con i tempi che anticipa il futuro con passione e know-how

 

La transizione digitale ha rappresentato nel corso degli ultimi anni una vera e propria sfida per le imprese di ogni settore.

Big Data, Business Intelligence, machine learning e sistemi di intelligenza artificiale (AI) SW/HW sono le nuove frontiere a cui, per diverse aziende italiane, non è stato facile adattarsi.

È fondamentale qui il ruolo di aziende dalla vocazione consolidata nel loro DNA alla trasformazione digitale, nonché allo sviluppo di soluzioni tecnologicamente all’avanguardia nel campo dei processi industriali.

Oggi siamo chiamati a sostegno delle imprese che adottano la logica del paradigma 4.0 – tenendo in considerazione il prosieguo del percorso che conduce attraverso il PNRR ciò che si prospetta nella 5.0 con obiettivi precisi in rispetto dell’ambiente in cui vive e opera l’uomo nonchè la salute dello stesso in entrambi gli ambienti per rendere possibile all’imprenditorialità italiana di fare un passo importante e di coscienza: trasformarsi, grazie a soluzioni hardware e software che rendono i beni strumentali quali macchine mobili e industriali una nuova risorsa per un lavoro più eccellente, nessun segmento di mercato escluso.

L’idea di avere un prodotto intelligente e parlante permette la lettura e storicizzazione di parametri e caratteristiche di utilizzo che vengono ritenuti strategici in logiche di fleet management e business intelligence al fine di migliorare l’efficienza ed aiutare l’utilizzatore e l’impresa ad una facile lettura attraverso la costruzione di KPI, grazie al lavoro costante dei team di data scientist.

Kiwitron, fondata nel 2019 da un gruppo di professionisti con esperienza R&D di sistemi elettronici e di digitalizzazione, ad oggi cresciuta del 70%, è composta da circa 65 addetti con una età media di 37 anni circa.

Giovani ingegneri affiancati a figure esperte del mondo industriale, realizzano soluzioni all’avanguardia tramite un processo di ingegnerizzazione, testing ed industrializzazione, nelle proprie linee di produzione e nell’unica sede in Sasso Marconi BO; è presente anche in Francia con una filiale commerciale con previsioni di aperture in Germania e USA.

I reparti Engineering e R&D di Kiwitron (che impiegano oltre il 40% del personale) progettano e realizzano prototipi (hardware/software – totally house developed) seguendo con cura la fase di testing, nonché garantendo la corrispondenza alle SPEC per poi supportare la fase di industrializzazione, sfruttando le capacità delle linee produttive in sede. Un vantaggio, questo, che si rivela fondamentale rispetto alle trading company, soprattutto in una fase in cui è difficile reperire materie prime quali i semiconduttori.

L’occhio attento alle nuove tecnologie e la comunicazione agile tra i laboratori di ricerca e sviluppo ed il reparto produttivo, permette a Kiwitron di muoversi costantemente sul piano della progettualità, con l’obiettivo di testare e implementare soluzioni nuove, estremamente personalizzabili rispetto alle esigenze del cliente. L’azienda è in grado di sviluppare progetti su commissione, from scratch fino al brevetto, tailor made.

Vanno ad aiutare nel contrastare qualsiasi incidente si possa verificare a livello industriale durante i processi, anche in termini di interazione con l’uomo. I sistemi AI hardware sviluppati internamente, sono in grado di riconoscere l’operatività della persona e intervenire, sulla base di coordinate polari, individuando il pericolo. Ruolo chiave qui è quello di dati e algoritmi. L’analisi dei big data consente per esempio di riconoscere comportamenti dannosi anche in termini di carbon footprint, suggerendo in tempo reale possibili azioni correttive, a tutela dell’ambiente. Insomma, è una missione intelligente a immediato impatto, quella del team giovanissimo quanto esperto di Kiwitron, che prende sul serio la transizione digitale con passione e che è in grado di produrre innovazione e creare sostenibilità.

Ad oggi sono più di 14mila le unità connesse che garantiscono la raccolta di dati importanti durante il loro utilizzo. Inoltre, con i suoi corsi on-line dedicati ai clienti, Kiwitron offre l’opportunità di efficientare l’utilizzo dei beni strumentali in continuo dialogo con il software di gestione.

Infatti, incrementata recentemente la UX/UI del  fleet management, Kiwitron non vende solo prodotti ma anche i servizi, seguendo il cliente in ogni sua fase di utilizzo, soprattutto quella iniziale.

La telecamera ad Intelligenza Artificiale (AI) è uno dei prodotti che sta riscontrando particolare interesse sul mercato, grazie alla sua capacità di adattamento. Kiwitron ha sviluppato la propria rete neurale, anticipando le frontiere verso cui le imprese sono chiamate a muoversi per stare al passo con i nuovi criteri, ancora in discussione a livello europeo.

L’azienda bolognese rappresenta così un acceleratore per l’Italia.

L’AI in Kiwitron è messa a servizio, principalmente, della sicurezza sul lavoro, tramite il concetto di prodotti in safety mitigation altamente efficienti e con zero impatto sulle infrastrutture, oltre che della tutela ambientale.

La stessa è in grado di riconoscere l’ambiente in cui vive ed opera, dando l’opportunità a differenti utilizzi, quali la guida automatica.

Info: www.kiwitron.it

La refrigerazione verso soluzioni sempre più “green” ed efficienti: novità tecnologiche per uno sviluppo sostenibile

Healthcare 4.0: alla fiera MEDICA, le tecnologie mediche più all’avanguardia per una sanità sempre più efficiente

Ecomondo 2022: la transizione ecologica passa da Rimini. Innovazione e iniziative per un futuro più “green”

Sicurezza, fondamentale alleata di ogni impresa. Consulenza mirata e tecnologie avanzate a tutela dei lavoratori

Privacy Policy