Sale marino 100% italiano Atisale: tutto il valore di una materia prima d’eccellenza

Considerato fin dall’antichità un bene preziosissimo e anche oggi un elemento imprescindibile in cucina, il sale è tuttavia ritenuto ancora una commodity di cui si conoscono poco qualità e peculiarità. Complice il prezzo, sempre molto contenuto, anche in questo momento di crisi in cui tutte le materie prime hanno subito l’escalation congiunturale di un aumento dei costi con conseguenti ricadute sul consumatore finale.   Eppure, non solo il sale non è tutto uguale, ma per arrivare sulle nostre tavole, l’oro bianco deve sottostare a una lunga filiera produttiva basata su un rigoroso sistema di qualità e supportata da un’intensa attività di ricerca e sviluppo che, a partire dalla raccolta fino al confezionamento, garantisce un prodotto finale di estrema sicurezza. Tra le principali aziende operanti nel settore, Atisale è leader in Italia nella produzione e commercializzazione di sale marino 100% italiano, con circa 700 mila tonnellate provenienti dai due siti produttivi tra le più importanti riserve naturali d’Italia: Margherita di Savoia in Puglia e Sant’Antioco in Sardegna. Con 11 brand differenti, l’azienda offre una vasta gamma di prodotti d’eccellenza per i diversi canali distributivi. Il nuovo logo della linea ammiraglia Cuor di Mare, recentemente oggetto di un completo restyling, racconta l’impegno di Atisale nel valorizzare le materie prime locali, l’artigianalità italiana e la territorialità.   www.atisale.eu