X
Naviga
Lunedì, 22 Aprile 2024

Il network di riferimento per le aziende italiane

Meccanica Meridionale S.r.l.: esperienza, innovazione, internazionalizzazione. Dal Salento, una realtà in crescita, partner dei più importanti player mondiali dell’industria

Meccanica Meridionale nasce nel 1974 come piccola officina meccanica per mano del Cav. Pascali Ubaldo e di alcuni amici disposti a scommettere sulle poche risorse che offriva il Salento. Negli anni cresce esponenzialmente e si afferma nel comparto metalmeccanico tra i fornitori strategici di Fiat, Hitachi, multinazionali di macchine movimento terra. Nel 2007 Meccanica Meridionale conta 90 dipendenti ed è però un’azienda mono-committente, la cui crescita viene di colpo interrotta dalla grande recessione mondiale avuta tra il 2008 e il 2013: a causa del processo di insourcing attuato dalle grandi multinazionali, subisce una perdita di commesse, e perciò di fatturato, pari al 90%. È nel 2011 che assume la carica di Amministratore Unico il Dr. Pascali Donato, intenzionato a riprendere in mano le redini dell’azienda e dare continuità al progetto del padre e cioè creare una realtà produttiva di eccellenza nel leccese: avvia così un processo di ristrutturazione e importanti piani di investimento che consentono all’azienda di ripartire con successo. Meccanica Meridionale, iscritta in Confindustria sin dal maggio 1976, vede impegnare il Dr. Pascali, nominato Presidente dei Metalmeccanici leccesi, dal 03/12/2014 al 31/07/2020 a coordinare e supportare lo sviluppo delle vivaci e prestigiose aziende metalmeccaniche leccesi. Oggi Meccanica Meridionale annovera tra i suoi clienti più importanti multinazionali come CNH Industrial Italia S.p.A., Komatsu Manufacturing Italia S.p.A., PM Oil e Steel S.p.A., garantendo qualità del prodotto, puntualità nelle consegne e un’ardita aderenza nei confronti del cliente che la rende strategica nel settore. Ha una forza lavoro di circa 80 unità e si prevede nel 2023 un fatturato di circa 10 milioni di euro. Dal 2019 ha intrapreso un percorso di ammodernamento e sviluppo tecnologico del sistema produttivo, avviando un processo di “Innovazione 4.0”: sono stati più che raddoppiati gli spazi produttivi avviando un nuovo plant per l’assemblaggio e il testing dei prodotti, ed è stato ampliato il parco macchine con l’acquisto di nuovi impianti tecnologici per la lavorazione dell’acciaio. Di recente è stato inaugurato un nuovo impianto di verniciatura a polveri per andare incontro alle esigenze di qualità richieste dal mercato e soddisfare la domanda sempre crescente di questo servizio. Le conseguenze economiche dell’emergenza Covid e dell’attuale guerra in Ucraina sono state affrontate dalla società grazie ad una solidità patrimoniale e finanziaria, acquisita negli anni e frutto di un’amministrazione responsabile e diligente. Info: www.meccanicameridionale.it

Transpotec Logitec & Next Mobility Exhibition: la logistica e il trasporto, in Italia, raddoppiano

Salone del Mobile.Milano 2024: sostenibilità e integrazione tecnologica al centro delle nuove tendenze del design

KEY – The Energy Transition Expo 2024: l’energia pulita ed efficiente come driver per il progresso in chiave “green”

Industria 5.0: l’uomo al centro. La quinta rivoluzione industriale riporta il focus della produttività sulla persona

Privacy Policy