X
Naviga
Giovedì, 29 Febbraio 2024

Il network di riferimento per le aziende italiane

Molino Naldoni: per una piadina 100% romagnola

Questa storia inizia nel 1705 con un molino ad acqua nel cuore della Romagna e prosegue per oltre 3 secoli di tradizione familiare. Forse è questo il segreto della farina ideale per piadina più venduta in Italia. Ottenuta dalla miscela di soli grani italiani, questa è la farina più usata in Italia per l’impasto della tradizionale piadina romagnola. Per Molino Naldoni la farina è un’arte: ogni giorno si macinano più di 450 tonnellate di grano tenero, di cui l’86% proveniente da un raggio di non oltre 100 km dallo stabilimento. Con più 50 ricette di macinazione esclusive, Molino Naldoni offre ai professionisti, alle industrie ed al cliente finale un’ampia gamma di farine di altissima qualità 100% naturali, senza l’aggiunta di enzimi o additivi chimici.

Info: molinonaldoni.it

 

Molino Naldoni, mugnai dal 1705 conta oggi 3 stabilimenti produttivi:
Faenza in via Pana 156, lo stabilimento innovativo ed altamente tecnologico
Marzeno di Brisighella, il molino biodedicato a marchio Farinaria 100% BIO
Castel Bolognese con l’antico mulino ad acqua del 1398 dove, grazie alla collaborazione tra pubblico e privato, si produce una farina macinata a pietra di altri tempi a marchio Mulino Scodellino.

 

Qual è il nostro impatto ambientale?
Una domanda che diventa un imperativo sempre più presente nel comparto del food e che determina le scelte dei vari protagonisti della catena del valore. La risposta di Molino Naldoni si concentra su 3 aspetti: salvaguardia delle risorse naturali del Pianeta, offerta di prodotti di qualità e sani, costruzione di filiere nel territorio. La ricerca di qualità parte dalla selezione delle aree di provenienza del grano sulla base di rigidi disciplinari particolarmente restrittivi in merito all’utilizzo di fertilizzanti, pesticidi, erbicidi e tutto ciò che causa disequilibrio negli ecosistemi naturali e la compromissione delle falde. Proprio i campi da cui proviene la materia prima acquistata da Molino Naldoni sono inoltre soggetti
a rotazione colturale e al divieto di OGM. In Molino Naldoni oltre l’85% del grano in ingresso è grano italiano, il 40% proviene dalle province di Ravenna e Forlì-Cesena. Da qui ha origine il progetto “Le Farine del Passatore”, la filiera certificata costituita ben 20 anni fa da una idea pionieristica che oggi porta l’azienda ad essere leader indiscussa sul mercato del food service in alcuni segmenti ben specifici come la farina per piadina. Molino Naldoni è un’azienda familiare che macina grano da 7 generazioni producendo farina 100% naturale, senza l’aggiunta di enzimi o additivi. Nel 2022 sono ben 450 le tonnellate di grano tenero macinato al giorno nei 2 impianti a cilindri, in quello a pietra dedicato alla molitura esclusiva di grano biologico italiano a km zero e nel mulino del 1398 alimentato ad acqua, un vero gioiello architettonico in pietra naturale.
Passione e senso di appartenenza caratterizzano le persone in questa azienda: in Molino Naldoni costruire un solido rapporto umano è il valore fondante. 34 persone in sede e 50 collaboratori sparsi nel mondo portano il made in Italy di qualità nell’industria, nel food service, tra i professionisti e da pochi anni anche nel retail attraverso progetti di partnership con aziende e distributori. Grazie ai valori aziendali e alle certificazioni che testimoniano la qualità di tutto il processo, Molino Naldoni si conferma un solido partner nel mercato italiano e internazionale. Certificazioni: Ultima ottenuta per la sostenibilità EcoVadis, BRCGS AA (per i due stabilimenti di Faenza e Marzeno), CCPB Certificazione alla produzione biologica ed etichettatura dei prodotti del Biologico (per Marzeno), UNI EN ISO 22005, UNI EN ISO 9001 U.S. FDA – Food and Drug Administration, ISCC PLUS, KOSHER, HALAL. Molino Naldoni, mugnai dal 1705 conta oggi 3 stabilimenti produttivi: Faenza in via Pana 156, lo stabilimento innovativo ed altamente tecnologico. Marzeno di Brisighella, il molino biodedicato a marchio Farinaria 100% BIO. Castel Bolognese con l’antico mulino ad acqua del 1398 dove, grazie alla collaborazione tra pubblico e privato, si produce una farina di altri tempi a marchio Mulino Scodellino.

 

Segui Molino Naldoni su Facebook – Instagram – YouTube – LinkedIn

 

 

KEY – The Energy Transition Expo 2024: l’energia pulita ed efficiente come driver per il progresso in chiave “green”

Industria 5.0: l’uomo al centro. La quinta rivoluzione industriale riporta il focus della produttività sulla persona

Obiettivo Net Zero: un traguardo raggiungibile. Il mondo delle imprese investe in soluzioni e processi “green”

Ecomondo 2023: a Rimini, si fa il punto della situazione sulla transizione ecologica e sull’innovazione sostenibile

Privacy Policy