Cantiere Vittoria, una storia di grandi successi e innovazioni nella produzione e nel refitting

Il 2022 rappresenta un anno di grande intensità produttiva ed organizzativa per il Cantiere Vittoria: sono state, e saranno a breve consegnate, diverse unità la cui costruzione la pandemia ha rallentato. Vittoria onorerà gli obblighi contrattuali accingendosi a consegnare navi ad elevato contenuto tecnologico come: un pattugliatore d’altura da 75m per le Forze Armate Maltesi; un pattugliatore d’altura da 60m per la Guardia di Finanza Italiana; un pattugliatore veloce da 38m per l’Hellenic Coast Guard; quattro mezzi da sbarco da 23m per la Marina Militare Italiana; cinque mezzi da sbarco da 19m destinati alla Marina Militare Algerina; due Interceptor da 20m per la Royal Oman Police; quattro motovedette SAR da 20m per la Guardia Costiera Italiana. Oltre a quanto sopra elencato sono in corso di costruzione altri modelli. Numerose le trattative in corso che lasciano presagire un futuro roseo grazie alla solida esperienza maturata nel settore da diversi decenni. Fondamentali i servizi di assistenza post-vendita erogati con l’utilizzo di specifici software in grado di monitorare da remoto lo stato degli apparati, selezionare ed inviare ordinativi per i ricambi, programmare interventi di manutenzione preventiva contribuendo a ridurre quando non eliminare del tutto la manualistica ed i cataloghi cartacei. Nel 2022 il Cantiere Navale Vittoria Spa amplierà la gamma di prodotti nel settore Yacht e navi passeggeri ad alta velocità. Info: www.vittoria.biz