“RecuperiamOli” di MPOli, la soluzione per smaltire gli oli vegetali in Piemonte

L’azienda viene fondata nel 2012 ad Alba (CN) dal Geom. Perletto Massimo, attuale Amministratore  Delegato della società. Si occupa esclusivamente di raccolta, trattamento e trasformazione degli oli alimentari esausti sul territorio nazionale, presso le utenze domestiche e non domestiche CER 20.01.25. Ha uno stabilimento produttivo autorizzato adibito allo stoccaggio e alla trasformazione degli oli vegetali esausti che si trova in località Catena Rossa nel Comune di Piobesi d’Alba. MPOli S.r.l. è inoltre autorizzata al trasporto, stoccaggio e trasformazione (R9-R13) degli oli vegetali esausti senza alcun intermediario. Nel settembre del 2012 le viene conferito il plauso dalla Provincia di Cuneo per il progetto “RecuperiamOli”, il patrocinio del Consorzio CONOE e il patrocinio dalla Fondazione Michelin. A giugno del 2015 ottiene la certificazione di sostenibilità secondo la direttiva italiana ed Europea (RED) ISCC EU dall’ente di certificazione Italiano R.I.N.A.  “RecuperiamOli”, l’importante progetto targato MPOli, è dedicato alla raccolta degli oli alimentari esausti per le utenze domestiche, commerciali e della ristorazione ed oggi è già attivo in tutto il territorio piemontese svolgendo la sua attività per tutti i comuni della provincia di Cuneo, Asti e per i consorzi C.I.S.A., COVAR 14, Città Metropolitana di Torino e C.S.R. in Provincia di Alessandria.

LEGGI I NOSTRI APPROFONDIMENTI PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATO

IPACK-IMA: il mondo del packaging si conferma traino dell’economia e terreno di innovazione
Se, per molti settori, i due anni da poco trascorsi si sono rivelati costellati di sfide complesse, il packaging è uno di quei comparti che, pur non senza alcune difficoltà, ha risentito in misura meno pesante delle contingenze. Merito di diversi fattori, a partire dal fatto che quello del packaging è un business trasversale, che […]
Nuova emergenza energetica: l’Italia e l’Europa spingono sulle fonti rinnovabili
Guerra ed energia   Fra le tante conseguenze della drammatica guerra in Ucraina c’è la presa di coscienza, da parte di molti Paesi europei, della necessità di ridurre la propria dipendenza dalle fonti di energia tradizionali, visto che buona parte degli acquisti in tal senso sono effettuati con la Russia, dalla quale l’Europa occidentale si […]
Dal Green Building allo Smart Building, i nuovi trend dell’edilizia sostenibile
  Costruire “verde”: un principio nuovo ma non troppo   “Green Building” è una definizione che è diventata di uso comune in tempi relativamente recenti, ma che ha radici molto più lontane: è fin dagli anni ‘70 – periodo in cui iniziò a diffondersi una nuova sensibilità in merito all’ecologia e all’inquinamento – che si […]