X
Naviga
Giovedì, 29 Febbraio 2024

Il network di riferimento per le aziende italiane

Spontex: crescita record nel mercato della pulizia casa, grazie alla qualità e alle ottime performance di prodotto, senza dimenticare l’impegno ambientale

Spontex, nome che unisce SPONge e TEXtile, nasce nel 1932 a Beauvais, in Francia, lanciando sul mercato la prima spugna vegetale, composta di un mix di cotone, pasta di cellulosa e lino. A Spontex si deve l’introduzione di prodotti di utilizzo quotidiano come i quadrotti in cellulosa, meglio conosciuti come panni spugna per pulire le superfici, e le tradizionali spugne gialle e verdi in cellulosa. In Italia, Spontex arriva nel 1952 e da oltre novant’anni fornisce soluzioni innovative ed efficaci per rendere le pulizie domestiche veloci e meno faticose, garantendo al tempo stesso un risultato ottimale. Nel 1999, il marchio Spontex raggiunge nuove vette di notorietà grazie al simpatico riccio che ne diviene volto e testimonial: da allora, esso è parte integrante del DNA dell’azienda, permettendole di arrivare nelle case degli italiani attraverso la TV. Qualità e riconoscibilità sono dunque le caratteristiche che hanno reso il brand un punto di riferimento nella categoria delle spugne abrasive, tanto da registrare nel 2023 un aumento di quota del +1,2 punti rispetto al 2022. Oltre alle spugne abrasive, Spontex offre una gamma completa di prodotti per la pulizia di tutta la casa: in particolare, per avvicinarsi alle nuove esigenze dei clienti, sta puntando sui panni in microfibra, segmento in cui si sta distinguendo per l’alta qualità dei suoi prodotti, in grado di garantire una pulizia approfondita anche solo con acqua. Tra i punti di forza di Spontex, anche i guanti, fondamentali per la protezione delle mani durante le pulizie. Spontex è stato il primo brand a sensibilizzare, con uno spot in TV, sull’importanza di proteggere le mani da acqua calda, virus, detersivi, macchie, cattivi odori, sporco e germi. Prodotti di qualità e comunicazione efficace, ma anche impegno per l’ambiente: dal 2018 Spontex realizza una gamma di prodotti più responsabili, dalle materie all’imballaggio. La parte in cellulosa delle spugne è realizzata con materiale naturale di origine vegetale proveniente da foreste gestite in maniera sostenibile e le fibre utilizzate per realizzare il materiale abrasivo sono riciclate al 100%. L’obiettivo di Spontex è arrivare, per il 2025, a ridurre la quantità di materiale utilizzato per tutti gli imballaggi, che dovranno essere al 100% riciclabili, oltre a sviluppare soluzioni alternative per gli imballaggi in plastica. Per proteggere il pianeta, infine, l’azienda ha lanciato il programma “For a Cleaner Planet” in collaborazione con Let’s do It! Italy, l’associazione che organizza in Italia il World Cleanup Day. Allo scopo Spontex ha donato finora oltre 10mila guanti per proteggere i volontari durante le attività di pulizia. Info: www.spontex.it

KEY – The Energy Transition Expo 2024: l’energia pulita ed efficiente come driver per il progresso in chiave “green”

Industria 5.0: l’uomo al centro. La quinta rivoluzione industriale riporta il focus della produttività sulla persona

Obiettivo Net Zero: un traguardo raggiungibile. Il mondo delle imprese investe in soluzioni e processi “green”

Ecomondo 2023: a Rimini, si fa il punto della situazione sulla transizione ecologica e sull’innovazione sostenibile

Privacy Policy