X
Naviga
Giovedì, 8 Dicembre 2022

Il network di riferimento per le aziende italiane

Artigiani del Riposo: la fabbrica di materassi che rispetta l’ambiente e valorizza il territorio

Gli Artigiani del Riposo, fabbrica di materassi, reti, sommier, accessori per il dormire sia per il residenziale che per le strutture ricettive, sono un esempio di sviluppo sostenibile proiettato nel futuro con solidi valori. I prodotti sono di manifattura interamente italiana – come testimoniato dall’iscrizione al Registro Nazionale dei Produttori Italiani 100% Made in Italy – e sono realizzati con materiali naturali, di prima scelta: una qualità certificata apprezzata sia in Italia che all’estero, frutto di continui processi di ricerca e sviluppo e di importanti collaborazioni con Università. L’azienda seleziona le migliori materie prime e impiega i più innovativi processi di lavorazione al fine di rendere il prodotto unico nel suo genere e garantire un’eccellente durata igienica del materasso, assicurando così migliori condizioni di riposo e di salute. Gli Artigiani del Riposo si impegnano a non essere “semplici” produttori di materassi di qualità, ma perseguono l’obiettivo di dare il loro contributo alla crescita sociale, culturale ed economica del territorio e del Paese, mettendo in campo azioni virtuose volte alla eco-sostenibilità dei processi produttivi e alla valorizzazione e al rispetto delle risorse umane. I prodotti a marchio Nature Bedding sono presenti su tutti i più importanti marketplace e sono disponibili anche sullo store online. Info: www.naturebedding.itwww.gliartigianidelriposo.it

PNRR, a che punto siamo? Un bilancio di fine anno sugli obiettivi raggiunti, le misure adottate, i progetti in corso

La refrigerazione verso soluzioni sempre più “green” ed efficienti: novità tecnologiche per uno sviluppo sostenibile

Healthcare 4.0: alla fiera MEDICA, le tecnologie mediche più all’avanguardia per una sanità sempre più efficiente

Ecomondo 2022: la transizione ecologica passa da Rimini. Innovazione e iniziative per un futuro più “green”

Privacy Policy