X
Naviga
Mercoledì, 28 Febbraio 2024

Il network di riferimento per le aziende italiane

uni 10351:2021 una guida al progetto

Brianza Plastica, di cui quest’anno ricorre il sessantesimo, realizza e fornisce prodotti di altissima qualità nel settore dei laminati in vetroresina e dell’isolamento industriale e civile. Forte del suo storico know-how e spirito innovativo, partecipa attivamente ai tavoli tecnici delle Associazioni di settore per l’edilizia, mettendo a disposizione la propria esperienza pluridecennale.
L’azienda crede fermamente nell’importanza della normazione, in modo da fornire riferimenti certi agli operatori del processo edilizio in tutte le sue fasi, dal prodotto, alla progettazione e finalizzazione dell’intervento. La norma UNI 10351:2021 sui materiali da costruzione fornisce il metodo per reperire i valori di riferimento per la conduttività termica, la diffusività del vapore ed il calore specifico dei materiali da costruzione sulla base della loro epoca di installazione.

 

La norma è importante in quanto fornisce una preziosa mappa ai progettisti per orientarsi nella selva dei prodotti da costruzione e, in particolar modo, nella scelta dei corretti valori di progetto dei materiali isolanti, argomento di notevole importanza in questo momento di piena attività del Superbonus. La norma divide i materiali con marcatura CE obbligatoria e certificazione CE volontaria: la differenza consiste nel fatto che, per un dato materiale, esista o meno una norma armonizzata. Se esiste una norma armonizzata, il produttore è obbligato a testare il proprio prodotto secondo quella norma e riportare sulla dichiarazione di prestazione (DoP) i dati seguendo le indicazioni di norma.
Per il mondo degli isolanti, il dato più rilevante è sicuramente quello della λD, valore di conducibilità termica ponderato, che tiene già in considerazione l’invecchiamento a 25 anni e che può quindi essere utilizzato dai progettisti senza essere maggiorato (a patto che le condizioni di applicazione del prodotto non siano troppo diverse dalle condizioni a contorno della prova). Gli isolanti in poliuretano, di cui la gamma ISOTEC di Brianza Plastica fa parte, rispondono alla norma armonizzata UNI EN 13165, che fornisce i metodi per testare i prodotti, sulla base dei quali stilare la dichiarazione di prestazione.

 

Il valore della conducibilità termica dichiarata di ISOTEC è di 0,022 W/mK, valore estremamente performante che permette di raggiungere trasmittanze di 0,18 W/m2K con soli 12 cm di spessore. Un altro aspetto fondamentale della norma è quello di distinguere i prodotti sulla base dell’epoca di posa, differenziando le fonti dalle quali reperire i dati di conducibilità, diffusività e calore specifico, a seconda che la posa sia avvenuta prima o dopo l’entrata in vigore della norma di prodotto armonizzata di quel materiale. La possibilità, offerta dalla norma, di scegliere il dato corretto, è anche tutela per l’utente finale, il cui progetto è pensato con dati il più possibile realistici, a prescindere dalle caratteristiche dello stesso. Info:

 

www.brianzaplastica.it

KEY – The Energy Transition Expo 2024: l’energia pulita ed efficiente come driver per il progresso in chiave “green”

Industria 5.0: l’uomo al centro. La quinta rivoluzione industriale riporta il focus della produttività sulla persona

Obiettivo Net Zero: un traguardo raggiungibile. Il mondo delle imprese investe in soluzioni e processi “green”

Ecomondo 2023: a Rimini, si fa il punto della situazione sulla transizione ecologica e sull’innovazione sostenibile

Privacy Policy