Finergy, al servizio di un futuro “green”

La transizione ecologica e il raggiungimento dell’indipendenza energetica significano che il modo in cui produciamo, consumiamo e conserviamo energia non potrà più essere lo stesso. Ne è convinta anche Finergy, società di consulenza finanziaria specializzata nel settore energia che con le proprie soluzioni finanziarie supporta i clienti nella realizzazione di un futuro a basse emissioni, una mission che l’azienda sintetizza nel claim “powering the future”.

Le statistiche più recenti (IEA) mostrano che gli investimenti in rinnovabili, reti e storage oggi valgono oltre l’80% degli investimenti totali nel settore energetico e crescono annualmente grazie agli incentivi adottati dai vari governi (PNRR, RePowerEu) e alla finanza sostenibile. In questo processo di riallocazione di capitali verso investimenti a basso impatto climatico, Finergy si inserisce come soggetto in grado di far dialogare al meglio e con successo le imprese italiane con i player di settore e i soggetti finanziatori istituzionali italiani ed esteri per creare valore attraverso soluzioni di finanziamento specifiche ed innovative. Finergy è uno dei pochi advisor specializzati nel settore delle energie rinnovabili in Italia e punta da sempre sulla specializzazione, la conoscenza ed il network; si configura come guida esperta per aziende ed investitori per affrontare i cambiamenti epocali della transizione energetica fornendo supporto in operazioni di compravendita di impianti energetici, di corporate e di project financing.

Il vantaggio per il cliente di un operatore specializzato in un settore altamente regolato e complesso come quello dell’energia è di poter beneficiare di una rigorosa applicazione degli strumenti tipici della consulenza finanziaria, accompagnata da una conoscenza specialistica di tutti gli aspetti di regolamentazione e tecnologici tipici del settore. Far fronte alle sfide che attendono le imprese, grandi e piccole, presuppone un approccio multidisciplinare ed integrato: Finergy da sempre presidia tutte le tecnologie rinnovabili, incluso il risparmio energetico, e quindi ha potuto assistere i clienti su progetti di tipo fotovoltaico, eolico, idroelettrico e biomasse con una particolare competenza per il biogas ed il biometano.

Grazie ad una pluriennale esperienza Finergy ha strutturato un esteso network sia in Italia che all’estero che le consente, ad esempio, di gestire processi di vendita di asset rinnovabili in mercati diversi. La spiccata multidisciplinarità ed il rigoroso approccio metodologico consentono a Finergy, inoltre, di elaborare complesse valutazioni e fairness opinion e di essere inseriti stabilmente nell’elenco dei consulenti della maggiore banca italiana per la valutazione delle pratiche di finanziamento. Info: www.finergy.eu

LEGGI I NOSTRI APPROFONDIMENTI PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATO

Nuova emergenza energetica: l’Italia e l’Europa spingono sulle fonti rinnovabili
Guerra ed energia   Fra le tante conseguenze della drammatica guerra in Ucraina c’è la presa di coscienza, da parte di molti Paesi europei, della necessità di ridurre la propria dipendenza dalle fonti di energia tradizionali, visto che buona parte degli acquisti in tal senso sono effettuati con la Russia, dalla quale l’Europa occidentale si […]
Dal Green Building allo Smart Building, i nuovi trend dell’edilizia sostenibile
  Costruire “verde”: un principio nuovo ma non troppo   “Green Building” è una definizione che è diventata di uso comune in tempi relativamente recenti, ma che ha radici molto più lontane: è fin dagli anni ‘70 – periodo in cui iniziò a diffondersi una nuova sensibilità in merito all’ecologia e all’inquinamento – che si […]
La transizione energetica: innovazione al servizio dell’ambiente, ma anche dell’economia
Transizione energetica: perché è necessaria?   È un periodo di profondo fermento nel mondo dell’energia, un settore legato a doppio filo alla sostenibilità ambientale e alla green economy. Uno degli imperativi a monte è ridurre le emissioni di CO2, il cui effetto sull’ambiente è molto grave e rappresenta il principale responsabile dell’effetto serra e dunque […]