X
Naviga
Giovedì, 29 Febbraio 2024

Il network di riferimento per le aziende italiane

Orchestra guarda avanti nel segno dell’innovazione: Industria 5.0 e internazionalizzazione

Continua la crescita di Orchestra che, dopo aver superato i 500 clienti in Italia, apre la sua prima sede internazionale nell’area di Stoccarda. «È un processo ripartito quest’anno, fortemente sostenuto anche dai nostri partner costruttori di macchine, sistemi e sottosistemi per il manifatturiero, che adottano e rivendono la nostra tecnologia per dare gambe ai progetti Industria 4.0 dei propri clienti», afferma Guido Colombo, AD.

 

Orchestra nasce nel 2016 per sviluppare soluzioni 4.0 per interconnettere le officine e le macchine con i sistemi informatici di cui l’azienda già dispone. Nel 2019 lancia RETUNER®, il brand dei propri prodotti per l’interconnessione, il monitoraggio e il controllo delle macchine, nonché per la completa gestione di tutti i processi di produzione. Nel 2021 con lo SMARTEdge4.0 Next Generation sviluppa l’offerta di nuovi servizi di prossimità a supporto degli operatori bordo macchina ed avvia la propria strategia per soluzioni di Industria 5.0.

 

«Le previsioni di crescita – prosegue Colombo – sono ottimistiche grazie anche ai segnali di interesse che ci arrivano dagli Stati Uniti. A novembre saremo alla Fabtech di Atlanta con il nostro partner Nadella per consolidare i contatti e le relazioni avviate negli ultimi mesi». Con le ultime evoluzioni della suite RETUNER® Orchestra consegue il traguardo dei nuovi paradigmi di Industria 5.0, in cui alla digitalizzazione della fabbrica si aggiunge il supporto digitale al lavoro degli operatori.

 

Info: www.retuner.eu

KEY – The Energy Transition Expo 2024: l’energia pulita ed efficiente come driver per il progresso in chiave “green”

Industria 5.0: l’uomo al centro. La quinta rivoluzione industriale riporta il focus della produttività sulla persona

Obiettivo Net Zero: un traguardo raggiungibile. Il mondo delle imprese investe in soluzioni e processi “green”

Ecomondo 2023: a Rimini, si fa il punto della situazione sulla transizione ecologica e sull’innovazione sostenibile

Privacy Policy