X
Naviga
Lunedì, 24 Giugno 2024

Il network di riferimento per le aziende italiane

PrivacyOS: una newsletter di troppo ed il cliente diventa tuo nemico

PrivacyOS è in assoluto la prima, più innovativa e completa soluzione in cloud di Cyber Data Protection per la corretta gestione dei Consensi e dei dati personali a tutela di imprese e gruppi di aziende, 100% italiana. Cybersecurity e Cyber Data Protection, ovvero la corretta gestione quotidiana dei dati personali e dei Consensi, tutelano l’azienda da perdita di denaro e reputazione. A differenza della prima però, la Cyber Data Protection difende l’azienda da un nemico insospettabile: il proprio cliente. Le statistiche confermano che ad innescare le sanzioni (più di € 50mln in Italia solo nell’ultimo anno, causate spesso da una newsletter di troppo) nel 95% dei casi sono i clienti, che trovano nel GDPR una cassetta degli attrezzi pronta all’uso per colpire l’azienda. Nel panorama europeo le aziende italiane risultano tra le più a rischio, con una cultura della Privacy ancora ferma agli adempimenti burocratici, senza un’efficace messa a terra che le tuteli soprattutto durante le attività commerciali e di marketing. Tra le principali criticità troviamo Consensi non centralizzati o peggio memorizzati nel CRM, senza un’adeguata gestione della “data retention” (ovvero della scadenza del Consenso e della relativa cancellazione dei dati non più utilizzabili) e privi delle Prove a tutela dell’azienda.
Ma il CRM nasce per sfruttare i dati personali, non per proteggerli: sono necessari strumenti specifici di Cyber Data Protection per la gestione dei Certificati Legali della Privacy. Info: www.privacyos.com

Safety Expo 2024: sicurezza sul lavoro al centro della crescita sostenibile e responsabile delle imprese

Industria 5.0: l’uomo al centro. La quinta rivoluzione industriale riporta il focus della produttività sulla persona

Obiettivo Net Zero: un traguardo raggiungibile. Il mondo delle imprese investe in soluzioni e processi “green”

Al Festival dell’Economia di Trento 2024 si fa il punto della situazione sulle sfide economiche e sociali del nostro tempo

Privacy Policy