X
Naviga
Mercoledì, 30 Novembre 2022

Il network di riferimento per le aziende italiane

CSO orgoglio italiano nel mondo

In un’epoca di continue delocalizzazioni e di interferenze di gruppi stranieri nel Paese, c’è chi ancora resiste e rimane attaccato alle proprie radici, mantenendo la produzione sul territorio.
Parliamo di CSO, storica realtà fiorentina e motivo di orgoglio internazionale, che dal 1967 produce ed esporta strumenti oftalmici in oltre 70 paesi nel mondo.
L’azienda, fondata da Sergio Mura e Giuseppe Matteuzzi, oggi è guidata dalle sorelle Veronica e Gilda Mura e può contare su 180 dipendenti, due uffici ricerca e sviluppo e uno stabilimento produttivo di 13.000 mq.

 

Qualità, innovazione e ricerca sono sempre stati il cuore dell’azienda, che produce strumenti diagnostici ad alta tecnologia quali Lampade a Fessura, Scheimpflug Camera, Fundus Camera, Topografi Corneali e il prodotto di punta “MS-39” OCT del Segmento Anteriore, utilizzato in tutto il mondo.
Oggi l’export rappresenta circa il 90% del fatturato e la produzione è suddivisa tra strumenti a marchio proprio e strumenti per clienti specifici operanti nel medesimo settore, con infinite possibilità di personalizzazione.
è proprio questa “darwinistica” capacità di adattarsi al cambiamento che ha permesso a CSO di prosperare e conquistarsi una fetta sempre maggiore nel mercato
dell’oftalmologia.

 

«Investire con successo significa anticipare le anticipazioni degli altri» diceva John Maynard Keynes ed è secondo questo principio che l’azienda ha sostenuto, in tempo di pandemia, un importante investimento. Recentemente, alla presenza del sindaco di Scandicci, è stata infatti inaugurata la nuova officina meccanica CSO di 3.000 mq, allestita secondo i principi della “Industry 4.0”.
«Investire nell’azienda significa essere lungimiranti e ottimisti» – commenta Veronica Mura CEO dell’azienda. «Ma anche gli investimenti devono seguire una strategia per portare ritorni e successo. Su queste basi abbiamo ampliato la nostra officina meccanica, rendendola più performante, attrezzata con le migliori macchine a controllo numerico e tecnologia 4.0, pronta per soddisfare le richieste del mercato».

 

Tuttavia la tecnologia non basta: occorre poter contare su personale qualificato, come conferma Veronica Mura: «La produzione CSO necessita di manodopera specializzata e di esperienza. La nostra è una meccanica di precisione quindi il capitale umano è essenziale. Avere dei collaboratori professionali è una condizione irrinunciabile per la nostra azienda. Avere un’officina meccanica all’avanguardia, moderna, funzionale e confortevole, rappresenta per CSO una marcia in più: un investimento non indolore ma necessario, che siamo certi ci
ripagherà».

 

Info: www.csoitalia.it

La refrigerazione verso soluzioni sempre più “green” ed efficienti: novità tecnologiche per uno sviluppo sostenibile

Healthcare 4.0: alla fiera MEDICA, le tecnologie mediche più all’avanguardia per una sanità sempre più efficiente

Ecomondo 2022: la transizione ecologica passa da Rimini. Innovazione e iniziative per un futuro più “green”

Sicurezza, fondamentale alleata di ogni impresa. Consulenza mirata e tecnologie avanzate a tutela dei lavoratori

Privacy Policy